Formazione continua su misura

Nell’era dell’apprendimento durante tutto l’arco della vita i bisogni formativi richiedono sovente risposte formative sempre più personalizzate e su misura.
Su richiesta di esperti di materia, di insegnanti, di sedi scolastiche, di formatori e formatrici o ancora di associazioni professionali, la SUFFP offre corsi e percorsi di formazione che si rifanno ai principi del Design Thinking e sui concetti di co-progettazione e co-sviluppo di soluzioni formative originali, innovative e orientate ai bisogni della domanda.

Tecnologie digitali a supporto della didattica e della formazione professionale (2021)

(Concluso)
Committente: Inclusione andicap

L’organizzazione del percorso di formazione parte da un fabbisogno formativo manifestato da Inclusione Andicap Ticino al Dipartimento Formazione Continua della SUFFP sui temi della didattica e della formazione professionale attraverso l’uso delle tecnologie digitali. Per rispondere a tale esigenza, si è deciso di organizzare un percorso di cinque incontri di formazione, ciascuno della durata di mezza giornata. Gli incontri vertevano sui seguenti temi: basi per la didattica a distanza, gestire una video-lezione, simulazioni e didattica per situazioni, l’uso di Moodle per la didattica.

Scopo del percorso di formazione

Apprendere come riprogettare la propria didattica / formazione professionale:

  • alla luce dei principi teorici di base sulla didattica online, mista e ibrida;
  • attraverso l’uso di nuovi strumenti digitali per l’interazione, l’attivazione e la simulazione della pratica professionale;
  • imparando a gestire i tempi di pianificazione ed erogazione delle attività interattive;
  • definendo quale sia il miglior uso delle tecnologie di cui si dispone a partire dalle proprie esigenze didattiche.

Obiettivi

  • Acquisire conoscenze di base: 1) Sui principali modelli per la formazione professionale attraverso l’uso delle tecnologie digitali; 2) sugli strumenti da utilizzare in risposta a specifiche esigenze didattiche e fasi della formazione.
  • Acquisire familiarità con alcuni strumenti digitali di semplice utilizzo e riflettere sulle potenzialità pedagogiche degli strumenti.
  • Identificare e riflettere su quali strumenti e metodologie adottare nella propria didattica, alla luce dei fabbisogni e caratteristiche del target di riferimento, tipologie di contenuti da erogare, risorse a disposizione.
  • Applicare le conoscenze acquisite nella riprogettazione della propria didattica.

Tecniche e strumenti di moderazione

La formazione si è svolta in modalità ibrida, sfruttando le tecnologie in presenza. Per lo svolgimento di attività pratiche sono stati usati programmi di interazione e lavoro collaborativo. Tutti gli incontri prevedevano momenti in plenaria, di lavoro individuale e di lavoro in piccolo gruppo.


Risultati e direzioni future

L’associazione Inclusione Andicap Ticino ha risposto positivamente ai contenuti della formazione. Questo è dimostrato anche dalla formulazione di una nuova richiesta di approfondimento di alcuni contenuti che si svolgerà tra l’estate e l’autunno 2022.

Integrare le tecnologie digitali nella formazione (2020)

(Concluso)                                                                                                                                                Committente: RSI

L’impatto delle nuove tecnologie si può riscontrare sia a livello sociale sia a livello individuale. In particolare si riscontra un cambiamento nel nostro modo di approcciarci alla conoscenza e nel funzionamento dei nostri processi cognitivi e di apprendimento. I sistemi educativi tradizionali adottati fino ad ora non sono dunque più idonei e devono adattarsi a quella che i sociologi definiscono la “società dell’informazione”. Recenti studi internazionali hanno però mostrato che non basta integrare gli strumenti tecnologici per ottenere dei benefici a livello di apprendimento, ma le prestazioni dei discenti evolvono solo se vi è una competenza dei formatori e formatrici nell’integrare le tecnologie digitali in modo efficace nella propria didattica. In tal senso il corso vuole essere un primo approccio all’introduzione delle tecnologie digitali nella formazione.

Obiettivi

  • Situarsi rispetto al dibattito legato all’utilità dell’integrazione delle tecnologie nella formazione.
  • Identificare i principali modelli e dispositivi didattici legati alle tecnologie digitali.
  • Riconoscere le caratteristiche dei principali strumenti didattici digitali.
  • Definire i possibili scenari per il proprio contesto.

Metodologia

La formazione proposta alterna momenti di presentazione frontale a momenti di esercitazione comune, sia in plenum che in sottogruppo. Un’attenzione particolare sarà rivolta agli interrogativi delle/dei partecipanti. Inoltre sarà impiegata come supporto all’apprendimento la piattaforma Moodle (che resterà disposizione dei partecipanti anche dopo la conclusione del corso).

Gestire lezioni a distanza (2020)

(Concluso)
Committenti:  Associazione Svizzera dell’economia immobiliare - Sezione Ticino / Polizia Cantonale

L’impatto delle nuove tecnologie si può riscontrare sia a livello sociale sia a livello individuale. In particolare, si riscontra un cambiamento nel nostro modo di approcciarci alla conoscenza e nel funzionamento dei nostri processi cognitivi e di apprendimento. I sistemi educativi tradizionali adottati fino ad ora non sono dunque più idonei e devono adattarsi a quella che i sociologi definiscono la “società dell’informazione”. Recenti studi internazionali hanno però mostrato che non basta integrare gli strumenti tecnologici per ottenere dei benefici a livello di apprendimento, ma le prestazioni dei discenti evolvono solo se vi è una competenza dei formatori e formatrici nell’integrare le tecnologie digitali in modo efficace nella propria didattica. In tal senso il corso vuole dare dei primi elementi di base per gestire in modo efficace una didattica che integra in modo consapevole la distanza.

Obiettivi

  • Riconoscere i principali criteri da considerare in una lezione a distanza.
  • Usare alcuni strumenti che facilitano l’interattività e la scambio tra partecipanti.
  • Progettare una lezione a distanza.
  • Gestire una parte della lezione (20 minuti ca.) a distanza basata sui criteri espressi.

Metodologia

La formazione proposta alterna momenti di presentazione frontale a momenti di esercitazione comune, sia in plenum che in sottogruppo. Un’attenzione particolare sarà rivolta agli interrogativi delle/dei partecipanti.

Gestire formazioni con le tecnologie digitali (2020)

(Concluso)                                                                                                                                                        Committente: GastroTicino

L’impatto delle nuove tecnologie si può riscontrare sia a livello sociale sia a livello individuale. In particolare si riscontra un cambiamento nel nostro modo di approcciarci alla conoscenza e nel funzionamento dei nostri processi cognitivi e di apprendimento. I sistemi educativi tradizionali adottati fino ad ora non sono dunque più idonei e devono adattarsi a quella che i sociologi definiscono la “società dell’informazione”. Recenti studi internazionali hanno però mostrato che non basta integrare gli strumenti tecnologici per ottenere dei benefici a livello di apprendimento, ma le prestazioni dei discenti evolvono solo se vi è una competenza dei formatori e formatrici nell’integrare le tecnologie digitali in modo efficace nella propria didattica. In tal senso il corso vuole dare dei primi elementi di base per gestire in modo efficace una didattica che integra in modo consapevole attività a distanza.

Obiettivi

  • Situarsi rispetto al dibattito legato all’utilità dell’integrazione delle tecnologie nella formazione.
  • Identificare i principali elementi da considerare in una didattica che integra la distanza;
  • Riconoscere le caratteristiche di alcuni strumenti didattici digitali;
  • Elaborare un possibile scenario per il proprio contesto.

Metodologia

La formazione proposta alterna momenti di presentazione frontale a momenti di esercitazione comune, sia in plenum che in sottogruppo. Un’attenzione particolare sarà rivolta agli interrogativi delle/dei partecipanti. Inoltre sarà impiegata come supporto all’apprendimento la piattaforma Moodle (che resterà disposizione dei partecipanti anche dopo la conclusione del corso) e il sistema di videoconferenza Zoom.

Integrare le tecnologie digitali nella formazione (2019)

(Concluso)
Committente: Inserimento Svizzera - Sezione Ticino

L’impatto delle nuove tecnologie si può riscontrare sia a livello sociale sia a livello individuale. In particolare si riscontra un cambiamento nel nostro modo di approcciarci alla conoscenza e nel funzionamento dei nostri processi cognitivi e di apprendimento. I sistemi educativi tradizionali adottati fino ad ora non sono dunque più idonei e devono adattarsi a quella che i sociologi definiscono la “società dell’informazione”. Recenti studi internazionali hanno però mostrato che non basta integrare gli strumenti tecnologici per ottenere dei benefici a livello di apprendimento, ma le prestazioni dei discenti evolvono solo se vi è una competenza degli insegnanti nell’integrare le tecnologie digitali in modo efficace nella propria didattica. In tal senso il corso vuole essere un primo approccio di sensibilizzazione all’introduzione delle tecnologie digitali nella formazione.

Obiettivi

  • Situarsi rispetto al dibattito legato all’utilità dell’integrazione delle tecnologie nella formazione.
  • Identificare i principali modelli e dispositivi didattici legati alle tecnologie digitali.
  • Applicare i principi della didattica multimediale.
  • Riconoscere le caratteristiche dei principali strumenti didattici digitali.
  • Identificare i dispositivi e strumenti digitali maggiormente pertinenti rispetto al proprio contesto formativo.

Metodologia

La formazione proposta alterna momenti di presentazione frontale a momenti di esercitazione comune, sia in plenum che in sottogruppo. Un’attenzione particolare sarà rivolta agli interrogativi delle/dei partecipanti. Inoltre sarà impiegata come supporto all’apprendimento la piattaforma Moodle.

Corso di sensibilizzazione ai principi e metodi della didattica (2017)

(Concluso)
Committente: Azienda Elettrica Ticinese

La formazione è rivolta ai formatori e formatrici quale sensibilizzazione ai principi e metodi della didattica, con particolare attenzione agli elementi che permettono di pianificare e realizzare una o più lezioni relative alla propria materia di insegnamento.

Obiettivi

  • Definire gli obiettivi di una lezione.
  • Identificare i principali processi di apprendimento.
  • Conoscere le principali forme sociali d'insegnamento.
  • Applicare le principali forme di valutazione.
  • Realizzare una pianificazione delle proprie lezioni.
  • Elaborare dei sussidi didattici efficaci per le presentazioni.

Metodologia

La formazione proposta alterna momenti di presentazione frontale a momenti di esercitazione comune, sia in plenum che in sottogruppo. Un’attenzione particolare sarà rivolta agli interrogativi delle/dei partecipanti.

Elementi base per un insegnamento efficace nell’ambito artigianale (2014)

(Concluso)                                                                                                                                    Committente: Federazione delle Associazioni di Artigiani del Ticino

Obiettivi

Le persone che conseguono il corso sono in grado di identificare alcune strategie/metodologie volte a rendere maggiormente efficace:

  • l’apprendimento delle persone in formazione;
  • l’accompagnamento nella pratica per favorire lo sviluppo delle capacità;
  • la gestione relazionale del gruppo in formazione.

Metodologia

La formazione è gestita secondo i principi dell’educazione degli adulti, valorizzando l’esperienza delle e dei partecipanti e favorendo la relazione tra quanto proposto in aula e la realizzazione nella pratica professionale.