La maturità professionale: percorsi formativi, sfide e potenzialità

La maturità professionale (MP) è un modello di successo. Dalla sua introduzione, ha contribuito in modo significativo ad aumentare le quote di maturità e, per chi svolge una formazione professionale, ha migliorato di molto la permeabilità verso la formazione universitaria. Negli ultimi anni, tuttavia, le quote hanno subito una stagnazione e, a seconda dell’indirizzo e del tipo di MP, hanno registrato addirittura un leggero calo.

Giovani studenti davanti alla scuola
Adobe Stock / Prostock-studio

Il futuro successo della MP dipende dall’ottimizzazione delle condizioni per gli e le studenti e per le aziende. In vari studi su aspetti particolari, l’OBS SUFFP ha analizzato  come la MP possa in futuro essere consolidata e si è confrontata con le questioni seguenti:

  • In che modo si configurano i percorsi individuali verso, durante e dopo la MP e quali differenze sussistono a seconda della professione AFC e delle caratteristiche sociali?
  • Come cambia il rapporto costi-benefici delle aziende con una quota crescente di apprendiste e apprendisti con MP?
  • In che cosa le quote di MP e gli accessi alla formazione universitaria differiscono tra i Cantoni e in che misura esiste una relazione con la quota di maturità liceali?
  • Quali possibilità ci sono per rendere la MP più flessibile e come vengono utilizzate?

Sulla base dei dati longitudinali della statistica della formazione modernizzata, dell’inchiesta presso le aziende sui costi e i benefici della formazione professionale, dello studio panel DAB e della nostra indagine sulla flessibilità, in occasione del convegno dell’osservatorio che si è tenuto il 29.10.2020, sono stati presentati ai diversi attori, partner, esperte eddesperti interessati alla formazione professionale, le nuove sfide e le potenzialità per il consolidamento della MP. Nell’ambito di un gruppo di esperte e di esperti della Commissione della formazione professionale di base in azienda incaricati dalla CSFP, la SUFFP ha inoltre svolto due workshop allargati sul tema.

Maggiori informazioni