Progetto

Didattica dei campi professionali in Svizzera: sviluppo delle competenze scientifiche

fotolia_162946985_subscription_monthly_xxl.jpg
La leading house «Didattica dei campi professionali», promossa finanziariamente dalla Camera delle alte scuole pedagogiche di swissuniversities, è condotta dallo IUFFP e coopera con le alte scuole pedagogiche di Lucerna, Zurigo e San Gallo nonché con l’Università di Zurigo.

La leading house «Didattica dei campi professionali», promossa finanziariamente dalla Camera delle alte scuole pedagogiche di swissuniversities, è condotta dallo IUFFP ha cooperato con le alte scuole pedagogiche di Lucerna, Zurigo e San Gallo, nonché con l’Università di Zurigo.

Nei quattro anni è stata effettuata l’implementazione di due fasi del progetto. La fase di costituzione (primo anno di durata del progetto) ha consentito di radicare la rete delle didattiche dei campi professionali a livello strutturale sotto la direzione dello IUFFP e di sviluppare basi scientifiche comuni. Gli obiettivi di questa fase  l’elaborazione di una carta nazionale in materia di formazione che illustri lo stato attuale della didattica dei campi professionali nelle istituzioni svizzere di formazione e formazione continua per responsabili della formazione professionale nonché una visione d’insieme sistematica dello stato attuale della ricerca a livello nazionale e internazionale nell’ambito della didattica dei campi professionali. La rete e stato sostenuta costantemente da un gruppo d’accompagnamento pratico e scientifico. La fase di approfondimento (dal secondo al quarto anno di durata del progetto) consentiva di ampliare le competenze scientifiche. I partner della rete approfondiranno diversi temi fondamentali nel quadro dei tre indirizzi di ricerca «Didattica internazionale dei campi professionali» (livello macro), «Concetti di formazione» (livello meso) e «Pratica dell’insegnamento» (livello micro). Lo IUFFP si ha occuperà in particolar modo di studiare come i concetti in materia di didattica dei campi professionali sono erano applicati nella formazione degli e delle insegnanti della formazione professionale e come vengono percepiti dai gruppi destinatari.

Metodo

Adottando un approccio metodologico misto (cfr. Kuckartz 2012), il progetto ha combinato metodi qualitativi e quantitativi. La fase 1 prevedeva soprattutto analisi contenutistiche sistematiche di documenti inerenti alla politica della formazione e di documenti applicativi (piani di formazione, ecc.) utilizzati dalle istituzioni di formazione, come pure interviste con esperti. La fase 2 vedeva invece l’utilizzo, anche a dipendenza dei temi che sono stati analizzati nel dettaglio, di interviste con responsabili della formazione e insegnanti presso istituzioni di formazione, nonché di questionari scritti. Per quanto concerne l’operatività nell’ambito della didattica dei campi professionali nella pratica dell’insegnamento, sono stati testati e valutati mezzi ausiliari didattici concreti, inoltre l’efficacia e l’efficienza di problemi riscontrati nella pratica sono stati esaminati con l’ausilio del metodo delle vignette (vignette study).

Pubblicazioni
Presentazioni
Stato del progetto: 
Completato
Data: 
da 1.1.2017 a 31.12.2020
Dipartimento: 
Partner: 
  • Alta scuola pedagogica di Lucerna (Prof. Dr. Jürg Arpagaus, Prof. Dr. Janine Gut, Daniel Degen)
  • Alta scuola pedagogica di San Gallo (Prof. Dr. Samuel Krattenmacher, Claudia Koch)
  • Alta scuola pedagogica di Zurigo (Prof. Dr. Markus Maurer, Karin Hauser)
  • Università di Zurigo, Istituto per scienze dell'educazione (Prof. Dr. Philipp Gonon, Lena Susanne Freidorfer-Kabashi)